I TUOI DIRITTI

Presentazione

Telefono Azzurro Onlus dal 1987 si batte affinché gli enunciati della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del 1989 divengano realtà concrete, in una società che rispetti davvero i bambini e gli adolescenti. Telefono Azzurro garantisce da 23 anni ai bambini e agli adolescenti il diritto all’ascolto. Telefono Azzurro opera attraverso il Centro Nazionale di Ascolto dell’19696, linea gratuita dedicata a bambini e ragazzi fino ai 18 anni, attiva 24 ore tutti i giorni dell’anno e mette a disposizione operatori per accogliere le emergenze dell’infanzia su territorio nazionale tramite il 114; ha attivato inoltre il numero 116.000 per la segnalazione dei minori scomparsi e la linea 199.15.15.15, a disposizione degli adulti, genitori, insegnanti, operatori dei Servizi e quanti altri vengono a contatto con le problematiche dell’infanzia e adolescenza, per portare all’attenzione le situazioni di disagio e di abuso che riguardano i minori. Telefono Azzurro è inoltre attiva in progetti innovativi come quelli delle strutture Tetto Azzurro e dei Team d’Emergenza che intervengono nelle situazioni di gravi eventi che coinvolgano bambini e adolescenti. L’Associazione si occupa inoltre della formazione degli operatori e si attiva per garantire in tutti gli ambiti il rispetto dei diritti dei bambini. L’Associazione è impegnata nella prevenzione e nella cura delle situazioni di disagio anche mediante il coinvolgimento della comunità, affrontando i problemi dell’infanzia in un’ottica nazionale, europea e internazionale. Telefono Azzurro Onlus è anche un osservatorio permanente dell’infanzia in Italia, pubblicando annualmente un Rapporto Nazionale sulla Condizione dell’infanzia e dell’adolescenza in collaborazione con Eurispes. L’Associazione è impegnata in un continuo confronto operativo, teorico e metodologico a livello internazionale con le Helpline inglese, francese, spagnola e austriaca, al fine di individuare e adottare comuni linee guida per la gestione della consulenza e per la formazione e lo sviluppo delle competenze degli operatori.